Home » Salute e Benessere » Lenti a Contatto Monouso: scegli le lenti Contacta

Al giorno d’oggi le lenti a contatto vengono sempre più spesso utilizzate al posto degli occhiali per correggere i difetti della vista; Contacta è uno dei marchi più operativi nel settore.

Prodotte dalla società farmaceutica Sanifarma srl, che da oltre cinquant’anni opera nel ramo della contattologia, le lenti Contacta sono oggi facilmente reperibili in quasi ventimila farmacie sparse su tutto il territorio nazionale.

 

I vantaggi di scegliere le lenti a contatto

 

Passare dagli occhiali alle lenti a contatto offre numerosi vantaggi, in primo luogo la praticità: indossare gli occhiali da vista, infatti, può comportare disagi all’atto pratico, come ad esempio quando piove o quando si pratica sport.

Usando le lenti a contatto, invece, è possibile dimenticarsi di tutte le scomodità legate agli occhiali da vista.

Grazie al fatto che le lenti Contacta sono giornaliere, non è necessario pulirle nè prestarvi attenzioni particolari: dopo l’uso basta gettarle via e passare alla confezione successiva.

Inoltre le lenti Contacta vengono lubrificate con una soluzione all’acido ialuronico, che aiuta a mantenere l’umidità e la freschezza naturali degli occhi per tutto il tempo in cui le si indossa.

Lente a Contatto di qualità riconoscoiuta

Tipologie di lenti a contatto giornaliere Contacta

 

La Contacta dispone di due diverse tipologie di lenti: Contacta Daily Lens e Contacta Daily Lens Yal.

Entrambi i tipi sono disponibili in confezioni da quindici o da trenta, hanno un design sottile che assicura maggiore comfort e un sistema idratante a rilascio lento e costante, per un perfetto mantenimento del film lacrimale; vengono inoltre realizzate con glicerina all’acido ialuronico, sono facili da indossare, ed entrambe proteggono gli occhi dai raggi UV.

 

Come si indossa in modo semplice la lente a contatto

 

Indossare la lente a contatto è molto semplice, anche per chi le indossa per la prima volta.

Basta estrarle dal blister asettico in cui sono contenute (dopo aver lavato e asciugato accuratamente le mani, com’è ovvio) e posizionarle direttamente sull’occhio, reggendole con un dito e cercando di non sbattere la palpebra.

È sufficiente solo un po’ di pratica perché l’operazione duri appena pochi secondi.

 

Informazioni riportate dal sito Contactalens.com

 

About